San Paolo, (TMNews) - Non è stata ancora completata ma è già famosa come la più grande chiesa cattolica del Brasile, un edificio da 30mila metri quadrati, in grado di ospitare 100mila fedeli. Si trova a San Paolo ed è stata finanziata interamente dal "parroco popstar" padre Marcello Rossi, d'origine italiana, grazie ai proventi delle sue opere letterarie e musicali: circa 9 milioni di libri venduti e 12 milioni di Cd di preghiere."Simboleggia il grande amore di Dio per l'Umanità - dice padre Marcello - vuol dire, in pratica, che dobbiamo accogliere tutti. L'amore di Dio è grande , più di quanto si possa pensare. È amore per il prossimo come per te stesso". Il Santuario Theotokos "Mae de Deus" (Madre di Dio) sorge su un terreno dove prima c'era una fabbrica di birra, alla periferia sud della città. È largo più di 140 metri e conta soli 14 pilastri; l'altare è alto 5 metri in modo che tutti i fedeli possano vedere l'officiante. La colossale chiesa è stata progettata, gratuitamente, dall'architetto nippo-brasiliano Ruy Ohtake."È una donazione per l'umanità - spiega - mi piace molto quello che fa padre Marcello. Penso che lui faccia molto per diffondere il messaggio di fede della nuova Chiesa cattolica".Nella super-chiesa c'è una copia della Pietà di Michelangelo e diversi dipinti della Madonna. Lo stesso Padre Marcello ha fatto costruire una cripta in cui, ha detto, vorrà essere sepolto dopo la sua morte.(Immagini AFP)