Roma (TMNews) - In un momento molto difficile per l'economia e la società italiana, pressata dalla crisi, da Roma viene lanciato un appello che solo apparentemente può sembrare marginale: "La cultura è sviluppo". Questo infatti il titolo di un convegno andato in scena alla Luiss sul tema della legge sullo spettacolo dal vivo, che ha visto partecipazione di esponenti politici bipartisan, oltre che si personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo. All'incontro era presente anche il leader dell'Udc Pierferdinando Casini. In un Paese come l'Italia, con uno sconfinato patrimonio artistico, partire dalla cultura può essere il primo, e più logico passo, per risalire.