Parigi, (TMNews) - Una storia di successo iniziata 14 anni fa con il primo negozio a Tokyo, in Giappone, e poi continuata in Francia, patria d'origine, sino alla celebrità mondiale: a Parigi, in rue Bonaparte, c'è la boutique di Pierre Hermé, il più famoso pasticciere francese, maestro di creazioni dolciarie. Le più famose sono i macaron reinterpretati con sapori e profumi inaspettati: come questi, fatti con scorza di limone e lamponi e aromatizzati al peperoncino. Per Pierre Hermé la sfida è mischiare dolce, salato e spezie, creare prodotti e sapori originali."Io ho il sapore in mente, cioè mi proietto dentro i sapori, penso alle sensazioni che vorrei si provassero quando si mangia. Non mi accontento di assaporare qualcosa che sia considerato molto buono, ho bisogno di gustare tutto, anche cose che non sono considerate buone, in modo da avere dei punti di riferimento, per tarare il sapore".Come un artista, Hermé disegna sui fogli di carta i progetti dei suoi dolci: ne ha bisogno, dice, per fissare i dettagli, lo spessore della crema, l'architettura e la struttura della torta. Dal progetto alla pratica: in laboratorio altri pasticcieri, come Camille, sperimentano: creare un nuovo dolce può richiedere anche mesi di lavoro. Da apprendista a star, Pierre Hermé da 36 anni fa il suo lavoro con passione, e la sua maison conta 300 dipendenti e 23 negozi in Francia, Giappone e Gran Bretagna.