Napoli, (TMNews) - Un mese d'agosto trafficato nel sottosuolo del centro di Napoli, dove entra in azione la "banda del buco". La gang più di una volta ha provato a mettere a segno una rapina passando dalla rete fognaria; l'ultima sventata era stata progettata ai danni di una banca in Via Santa Brigida. A dare l'allarme è stata la vigilanza privata dell'istituto che ha poi chiamato le forze dell'Ordine. Sul posto sono intervenuti Vigili del Fuoco e carabinieri, anche con i gruppi subacquei che hanno rinvenuto alcuni attrezzi da scasso. In realtà più che una "banda del buco" sembra una "banda Bassotti", visto che ogni volta vengono scoperti. Già ad inizio agosto erano stati sventati altri due colpi, in quel caso i militari trovarono due buchi del diametro di mezzo metro proprio sotto una gioielleria e una banca. Pure allora i ladri interrotti prima di portare a termine il colpo abbandonarono i ferri del mestiere, martelli, mazze, cacciaviti e torce.