Londra (TMNews) - Penso che ci sia qualcosa di magico nell'idea di volare al di sopra della terra, al di sopra della città, se sei sul grattacielo, di fronte alla facciata ti sembra quasi di volare".L'architetto Renzo Piano contempla la sua ultima creatura, il grattacielo "Shard" di Londra che, una volta completato, con i suoi 310 metri sarà il grattacielo più alto d'Europa."E' una nuova generazione di grattacieli - spiega - anche dal punto di vista dell'energia; questo qui ne consuma molto poca. Infatti è molto meglio di un immobile della precedente generazione perché è molto compatto e la facciata è stata lavorata in un modo molto sofisticato".L'enorme struttura in vetro si arrampica, mese dopo mese, verso quello che sarà il 95esimo e ultimo piano. E nonostante molti conservatori siano contrari al nuovo grattacielo perché con la sua sagoma futuristica deturperebbe la skyline di Londra, mettendo in ombra la celebre cattedrale di St Paul, lo "Shard" è già diventato un'attrazione per i turisti. "St Paul è e resterà il simbolo di Londra - conclude Piano - è sempre difficile accettare qualcosa di nuovo. A suo tempo anche St. Paul era moderno: il problema non è essere o meno contemporanei, ma essere bravi. Noi dobbiamo essere bravi". Lo Shard, è un progetto da 450 milioni di sterline, una cifra che spaventa in questo periodo di recessione. Conterrà ristoranti, uffici e appartamenti di lusso e un osservatorio tra il 68esimo e 72esimo piano con vista mozzafiato a 360 gradi sulla capitale inglese.