Genova, (TMNews) - Due rapine nel giro di un'ora avevano fatto scattare l'allarme fra i tassisti di Genova. Ora la polizia ha scoperto e fermato il colpevole, un ragazzo genovese di 24 anni già ai domiciliari per altri motivi. In tutte e due le occasioni il modus operandi è stato identico, come ha spiegato Fausto Lamparelli, capo della Squadra Mobile di Genova. "In entrambi i casi è salito a bordo di un taxi e ha minacciato il conducente con un coltello".I due colpi hanno fruttato un bottino di cerca 300 euro al rapinatore, a cui gli inquirenti sono arrivati grazie alle testimonianze dei tassisti e al contributo di un video ripreso dalle telecamere di sicurezza.