Palermo, (TMNews) - Un lungo applauso, poi un minuto di silenzio davanti all'Albero Falcone a Palermo, alle 17.58, l'ora in cui esplose la bomba di Capaci. Più di diecimila persone hanno partecipato al momento di raccoglimento e ricordo delle vittime delle stragi di Capaci e via D'Amelio, i cui nomi sono stati letti dal procuratore nazionale antimafia Grasso. A chiudere l'inno nazionale suonato da Claudio Baglioni.