Si è tenuto in Giappone, presso un villaggio in stile hawaiano nella provincia di Fukushima, il vertice di 16 Stati insulari del Pacifico. Il primo ministro Shinzo Abe ha promesso un pacchetto di nuovi aiuti per quasi mezzo miliardo di dollari soprattutto per la prevenzione di disastri naturali e la lotta ai cambiamenti climatici. In cambio si aspetta collaborazione nella ricerca dei resti dei soldati giapponesi caduti nell'ultima guerra, una stabile gestione delle risorse ittiche e appoggi per il suo piano di riforma dell'Onu. Il Giappone ha ottenuto che il comunicato finale sottolineasse l'importanza del preservare l'ordine marittimo secondo il diritto internazionale, in un momento in cui la Cina vene accusare di cercare di modificare lo status quo soprattutto nel Mar Cinese Meridionale ed Orientale. Tokyo cerca di mantenere rapporti privilegiati in una regione dove di recente Pechino ha aumentato la sua influenza.