Associazioni imprenditoriali e Autonomie mobilitate contro gli effetti negativi del cosiddetto split payment, la scissione dei pagamenti Iva alle imprese fornitrici della Pa, introdotto dalla legge di Stabilità 2015 per combattere l'evasione fiscale. Alle ragioni delle imprese e dei territori, spiegate dal presidente Ance Paolo Buzzetti e dal governatore del Veneto, Luca Zaia, replica il sottosegretario all'Economia Paola De Micheli. Francesco Molinari, del gruppo Misto al Senato, propone alcune possibili alternative ad un meccanismo che rischia di danneggiare fortemente le aziende sul fronte della liquidità e dei tempi di pagamento da parte dello Stato.