Negli ultimi giorni le Borse internazionali sono state sotto scacco a causa delle tensioni tra Mosca e Kiev. Questo effetto globalizzazione ha spaventato molti investitori, che in molti casi hanno deciso di vendere le loro posizioni contribuendo alla flessione dei listini internazionali. Ma quanto è il caso di preoccuparsi dell'effetto che le tensioni internazionali possono riprodursi sui mercati finanziari? Marco lo Conte ci aiuta a capire come gestire l'impatto degli choc geopolitici sui nostri portafogli e quali sono le prospettive delle Borse a questo punto.