Una delegazione dell'associazione interparlamentare di amicizia Italia-Giappone - guidata dall'on. Stefano D'Ambruoso, con i colleghi Marco di Maio, Guido Galperti e Enza Bruno Bossio - si è recata a Tokyo, ricambiando la visita dei parlamentari nipponici a Roma. Sono quasi una ventina i parlamentari italiani che hanno aderito al gruppo, in un momento i cui i rapporti bilaterali – come sottolinea D'Ambruoso – stanno vivendo una fase di rilancio. Negli incontri istituzionali, dato il momento, si è parlato tra l'altro di terrorismo islamico (di cui D'Ambruoso si era occupato da magistrato). In evidenza, più in generale, i temi della giustizia e le possibilità di ulteriore intensificazione delle relazioni economiche. L'anno di Expo Milano sarà l'occasione per un approfondimento dei rapporti politico-parlamentari: tra l'altro il ministro delle politiche agricole Maurizio Martina dovrebbe arrivare a breve a Tokyo. Non lontana appare anche la possibilità di una visita del premier Matteo Renzi.