La collezione Netter al Palazzo Reale di Milano fino all'8 settembre prossimo presenta le opere custodite gelosamente dagli eredi e mai mostrate al pubblico da più di settanta anni. L'esposizione - con al centro alcune pietre miliari per la storia del secolo scorso - quali le grandi Bagnanti di Derain del 1908 e la tanto amata da Modì Bambina in abito azzurro del 1918 – rende il dovuto risalto alla figura di questo ebreo alsaziano, rappresentante di commercio e appassionato d'arte, illuminato collezionista dei talenti che razzolavano in quel di Boulevard du Montparnasse