Si e' aperta a Tokyo una mostra, intitolata "Il Giardino", di una fotografa italiana nota in realta' al grande pubblico soprattutto per la sua versatile carriera di attrice. Chiara Caselli accompagna da sempre alla passione per il cinema e il teatro quella per la fotografia, che interpreta spesso con una sensibilita' vicina a quella che il pubblico giapponese puo' sentire propria e apprezzare in modo particolare. "Il Mondo di Chiara Caselli fotografa e' fatto di ricordi, corpi di donne e di bambini, immagini della natura – afferma Giorgio Amitrano, direttore dell'Istituto italiano di cultura a Tokyo – Alcune scene sembrano avere un'atmosfera spettrale. Ma in queste foto non vi e' la dimensione di un incubo: piuttosto, l'incanto di un mondo sospeso, sottilmente irreale". "Non sappiano da dove venga lo sguardo rannuvolato e fiabesco di Chiara, se nasca dal suo lavoro di attrice, da esperienze personali o da angosce infantili – continua Amitrano – Ma non e' necessario saperlo. L'importante e' seguirlo, entrare nel giardino segreto in cui, un passo alla volta, ci conduce. La bellezza delle foto di Ciara Caselli abita li'". Chiara Caselli - che nel 2011 ha partecipato al Padiglione Italia della 54esima Biennale di Venezia e al Festival Internazionale della Fotografia di Roma - espone questo mese anche a Milano e a Roma. E ha in vista un nuovo impegno come attrice. Di cui, pero', non da' anticipazioni.