A ridosso del quartiere di Shibuya a Tokyo lo chef Giovanni Cenni ha aperto una trattoria toscana doc dove prepara le ricette dell'antica tradizione regionale, dal peposo alla ribollita. Qui è nato da poco il Fiorentina Fans Club di Tokyo, per iniziativa di un gruppo di appassionati tifosi (espatriati e locali) guidato da Flavio Gori. Cenni, nato proprio sotto Piazzale Michelangelo, è in Giappone da 24 anni: ci arrivò un po' per caso ai tempi della "bubble economy" per gestire un ristorante nel cuore del quartier finanziario di Otemachi. Ha fatto da maestro a tanti chef e oggi sottolinea che in Giappone ci sono molte opportunità per i giovani nella ristorazione italiana, che ha un alto livello qualitativo. Su un lato del muro del "Don Giovanni" c'è in bella vista la firma di Alberto Zaccheroni, ct della nazionale giapponese di calcio, che Cenni conosce dagli inizi degli anni '80, quando gestiva a Cesenatico un ristorante frequentato dagli sportivi del luogo.