Gli italiani non pagano volentieri con carta di credito o bancomat, eppure gli strumenti elettronici di pagamento sono al centro di grandi novità. Le ultime riguardano piccoli pagamenti che potranno essere effettuati con lo smartphone con un servizio che funziona come quello di messaggistica gratuita whatsapp. Debora Rosciani ne parla con Nicola Cordone Senion Vice President di Sia