Yoshihiro Murata è il presidente dell'Associazione culinaria giapponese, che ha promosso il riconoscimento del washoku (la cucina tradizionale) come Patrimonio intangibile dell'Umanità da parte dell'Unesco. E' anche lo chef del ristorante Kikunoi di Kyoto, tre stelle Michelin, che ha una "filiale" a Tokyo. Murata verrà a Milano per l'Expo 2015: la considera una occasione importante per promuovere un tipo di cucina che si sta affermando sempre più all'estero. Da fine novembre Kyoto è diventata una zona economica speciale, dove anche gli chef stranieri possono finalmente lavorare anche nei ristoranti tradizionali.