La pasticceria italiana di qualità va all'attacco di un mercato finora dominato da francesi e belgi: Rinaldini ha aperto il suo primo negozio all'estero sulla Ginza di Tokyo. Roberto Rinaldini, "stilista della pasticceria", ha iniziato a 22 anni e ora che ne ha 36 è pronto a fare il salto sui mercati internazionali: da Rimini era già sbarcato a Milano e Lonato, ma ora punta alla creazione di vari punti vendita in Giappone e a proiettarsi anche in Europa (prossima apertura in Lussemburgo) e negli Emirati Arabi. Il partner nipponico è una società per lo più attiva nel settore informatico, ma che vuole diversificare nel comparto alimentare e conquistare la "Via del Cioccolato" nel prestigioso quartiere di Tokyo