Solo il 10% degli italiani decide di cambiare il gestore di servizi. A frenare i consumatori dal decidere di chiudere con il passato e scegliere un nuovo operatore molti fattori, dalla pigrizia alla scarsa conoscenza dei propri diritti in relazione al tema portabilità. Nel mercato dei servizi finanziari le percentuali sono un po' diverse: solo l'8% dei risparmiatori cambia conto corrente ogni anno, mentre tra chi stipula un mutuo il 15% decide di trasferire il proprio debito altrove. Marco lo Conte ci aiuta a capire come superare la propria pigrizia e la propria timidezza in merito ai temi finanziari, per chiudere con istituti costosi e poco remunerativi e passare a chi offre un servizio migliore