Tra brusche correzioni che portano preoccupazione e lunghi recuperi che invece passano (quasi) inosservati, gli investitori internazionali si interrogano sulla direzione delle Borse internazionali, anche alla luce degli scossoni pesantemente negative degli ultimi giorni, a seguito delle criticità delle banche portoghesi. C'è rischio di assistere a una estate calda sul fronte finanziario, oppure finchè i mercati sono sotto tutela delle Banche centrali gli investitori possono andare in vacanza serei? Marco lo Conte ne parla con Francesco Paglianisi, consulente indipendente ed esperto del Sole 24 Ore