Una spesa complessiva che per la prima volta da dieci anni a questa parte si mantiene sotto il miliardo di euro (con un risparmio di 223 milioni nell'ultimo triennio), ma anche l'aumento della spesa pensionistica per gli ex dipendenti (da 234 a 256 milioni di euro). Sono queste alcune delle cifre salienti contenute nel bilancio interno 2015 della Camera, su cui è prossimo il voto finale dell'assemblea di Montecitorio. Fanno il punto sui progressi nel contenimento della spesa, delineando anche le voci su cui si sta lavorando per un risparmio futuro la vicepresidente della Camera Marina Sereni (Pd), il questore Stefano Dambruoso (Scelta Civica) e il segretario dell'Ufficio di presidenza Riccardo Fraccaro (M5S).